Diventare creativi con le figure vuote - Decorare con vivaci motivi colorati

Scoprite il Jackson Pollock che si nasconde in voi e imparate come decorare le vostre figure di cioccolato con vivaci motivi colorati.

BUONO A SAPERSI

Cosa bisogna sapere per creare figure vuote?
Utilizzate stampi in policarbonato. Questo tipo di stampi consente di ottenere la patina migliore e si ritira più lentamente del cioccolato, semplificandone notevolmente l'estrazione.

Scegliere la fluidità del cioccolato a seconda delle dimensioni degli stampi: una fluidità a “tre gocce” per quelli più piccoli e una a “due gocce” per quelli più grandi.

Riscaldare brevemente gli stampi prima di versarvi dentro il cioccolato temperato. Così facendo, eviterete gli shock termici che potrebbero fare diventare grigio il cioccolato.

Accertarsi che il calore possa fuoriuscire dallo stampo durante il raffreddamento. Se vi rimane intrappolato all’interno, è molto probabile che il guscio presenti delle macchie opache una volta raffreddato il cioccolato.

Creare un disegno originale con la polvere colorata

Occorrente:

  • Stampi singoli (per due metà di figura)
  • Scioglitore per cioccolato o temperatrice
  • Polvere colorata
  • Mestolo
  • Guanti

Temperare il cioccolato fuso e riscaldare gli stampi fino a 26-27°C con una pistola ad aria calda prima dell’utilizzo. Gli stampi devono essere pulitissimi e non essere più caldi del cioccolato.

Fase 1
Cospargere una piccola quantità di polvere colorata nel centro dello stampo e versarvi sopra un po’ di cioccolato temperato per tenerla ferma.

Fase 2
Con il dito (e un guanto!), strisciare lungo i bordi il cioccolato insieme alla polvere colorata per creare la forma desiderata. Ecco la cosa bella degli stampi trasparenti: poter vedere il motivo che si sta creando!

Fase 3
Lasciare indurire il cioccolato per alcuni minuti prima di riempire lo stampo con il cioccolato temperato. Per i passi che seguono, guardate il nostro tutorial su come creare figure di cioccolato con uno stampo applicando le tecniche corrette.

Creare vivaci motivi colorati con la polvere colorata e il burro di cacao colorato

Occorrente:

  • Stampi singoli (per due metà di figura)
  • Scioglitore per cioccolato o temperatrice
  • Burro di cacao di diverso colore
  • Polvere colorata
  • Spazzolini da denti
  • Un pennellino
  • Carta
  • Guanti

Temperare il cioccolato fuso e riscaldare gli stampi fino a 26-27°C con una pistola ad aria calda prima dell’utilizzo. Gli stampi devono essere pulitissimi e non essere più caldi del cioccolato.

Fase 1
Passare uno spazzolino nel burro di cacao colorato e coprire lo stampo di puntini colorati strofinando il dito lungo le setole dello spazzolino. Ripetere questo passaggio usando un burro di cacao di diverso colore.

Fase 2
Passare un altro spazzolino nel burro di cacao colorato e creare un motivo a schizzo più lineare picchiettando il burro di cacao colorato direttamente nello stampo. Ripetere anche questo passaggio usando un burro di cacao di diverso colore.

Fase 3
Pulire la superficie più esterna dello stampo passandolo su un pezzo di carta e lasciare che il burro di cacao si solidifichi per alcuni minuti.

Fase 4
Spargere un po’ di polvere colorata nello stampo. Per eliminare facilmente la polvere in eccesso, picchiettare lo stampo contro il piano di lavoro rivestito di carta.

Fase 5
Riempire lo stampo con il cioccolato al latte temperato e creare una figura vuota seguendo le tecniche illustrate nei nostri tutorial.

Qual è il cioccolato più adatto per creare figure vuote di cioccolato?

Per stampi di piccole e medie dimensioni:
tutti i tipi di cioccolato con una fluidità di base a “tre gocce” sono l’ideale. Contengono infatti l’esatta quantità di burro di cacao per formare uno strato di cioccolato uniforme dallo spessore perfetto.

Per figure vuote di medie dimensioni, raccomandiamo di ripetere con cura i passi da 1 a 4 per creare un guscio di spessore sufficiente.

Per stampi grandi:
la scelta migliore per gli stampi grandi è un cioccolato meno fluido, ovvero con un contenuto di burro di cacao inferiore. Rimarrà così uno strato di cioccolato più spesso all’interno dello stampo con una sola colata. Dal momento che il guscio di cioccolato si restringe durante il raffreddamento, è importante che abbia lo spessore minimo necessario. Questo determina la resistenza del guscio e facilita l’operazione di rimozione dallo stampo. Le ricette a base di cioccolato con fluidità a “due gocce” (contenenti tra il 3 e il 4% di burro di cacao in meno) sono perfette per queste applicazioni.