Le diverse possibilità per fare i cioccolatini rivestiti o a immersione

Applicando diverse tecniche decorative, la chef Callebaut Beverley Dunkley illustra come conferire un tocco personale ai cioccolatini a immersione utilizzando fogli trasferibili, fogli strutturati, polveri colorate e decorazioni commestibili.

BUONO A SAPERSI

Cosa bisogna sapere per fare i cioccolatini rivestiti o a immersione?
Scegliere innanzitutto un cioccolato con la giusta fluidità: “tre gocce” per un guscio di medio spessore e “quattro gocce” per un guscio sottile e croccante.

Per l’immersione, utilizzare una ciotola profonda e ricolma di cioccolato temperato in modo tale che quest’ultimo mantenga il più possibile una temperatura costante e non si cristallizzi eccessivamente.

Utilizzare una forchetta a immersione pulita per riuscire a posizionare facilmente i cioccolatini sulla plastica.

Utilizzare solo farciture con una consistenza solida e rigida ricoperte da uno strato sottile ma duro di cioccolato per evitare stortature durante l’immersione.

Accertarsi che la temperatura delle farciture non sia troppo fredda. L’ideale è tenerle a temperatura ambiente.