Come temperare il cioccolato

Volete realizzare prodotti in cioccolato davvero perfetti? Allora dovete semplicemente temperare o precristallizzare il cioccolato. Di seguito illustriamo diversi metodi per temperare il cioccolato nonché qualche utile rimedio in caso di cristallizzazione eccessiva o insufficiente. 

01
Che cos’è il temperaggio e perché è necessario?

Desiderate un prodotto finito che sia duro, croccante e lucente? Allora dovete temperare o precristallizzare il cioccolato!

02
Usando la temperatrice

Ideale per grandi quantità di cioccolato. Con questo metodo, potete aggiungere i Callets™ per ottenere la struttura cristallina desiderata.

03
Temperare con il burro di cacao

È sufficiente aggiungere l’1% di Mycryo® per precristallizzare il vostro cioccolato. 

 

 

04
Temperare con i Callets™

Rapido, facile e incredibilmente efficiente.

05
Temperare nel microonde

Temperare senza dover aggiungere alcun ingrediente. Ottimo per piccole quantità di cioccolato.

06
Temperaggio sul piano di lavoro

Il modo più classico di temperare il cioccolato.
Come funziona?

07
Come rimediare in caso di cioccolato poco cristallizzato

In caso di cristalli stabili insufficienti, il prodotto finale presenterà dei difetti.

08
Come rimediare in caso di cioccolato eccessivamente cristallizzato

Anche lavorare con un cioccolato contenente troppi cristalli è fonte di problemi.

Scegliere la giusta viscosità

Callebaut® offre un’ampia gamma di gusti di cioccolato dai diversi livelli di fluidità. Ma quale scegliere per la propria applicazione?

Scegliere la giusta fluidità di cioccolato

Per facilitare le cose, su ogni confezione indichiamo in maniera chiara le possibili applicazioni di ciascun cioccolato. Imparate come.